giovedì 29 maggio 2014

C'era la sera col suo odore di terra e polline a trafiggere un cielo di rosso scarlatto, c'era il tempo e la luna nei nostri occhi di sognatori erranti, c'era la fretta e aveva il sapore del vento estivo e del futuro già dietro di noi che ci trovava mano nella mano a sussurrare, Amore, una vita insieme.

1 commento:

  1. Ciao Alessandra! Ti ho visto ieri con Neverdream e ti volevo proporre un progetto fotografico analogico. Ti spiego più se sei interessata, mi trovi a mail@tentacula.org. In ogni caso, buon proseguimento!

    RispondiElimina